Now Playing Tracks

libutron:

The Extravagant Black Bat flower

The unusual Black Bat flower, Tacca chantrieri (Dioscoreales - Dioscoreaceae), is quite distinctive by the strange, unique, near black flowers. The flowers, which can grow up to 25 cm long, have four large, dark-purple bracts and long bracteoles, giving the inflorescence a striking appearance that superficially resemble a flying bat, a sinister face, or a mean tiger with whiskers.

Tacca chantrieri is an endangered species that occurs in tropical regions of SE Asia including Thailand, Malaysia, and southern China, particularly Yunnan Province.

The features of these flowers have been assumed to function as a ‘‘deceit syndrome’’ in which reproductive structures resemble decaying organic material attracting flies that facilitate cross-pollination (sapromyiophily). However, a study on pollination and mating in Tacca chantrieri populations from SW China, has shown that despite considerable investment in extravagant display, populations of this species are predominantly selfing and that flowers have several traits that promote autonomous self-pollination.

Reference: [1]

Photo credit: ©Stephanie Lichlyter

Locality: Cultivated (Conservatory of Flowers, Golden Gate Park, San Francisco, California, US)

…il vuoto è assenza
ineluttabilità incolmabile
un pieno insopportabile
di solitudine consapevole
È una donna dallo sguardo stanco
che non ha più mani
che non ha più voce
che non ha più giorni
La cessazione di qualsiasi rumore
il suicidio di una voce che non ha canto
quella nota rimasta sospesa
su un pentagramma di talco
che l’armonia ha ignorato
È quel balcone senza ringhiera
che ti accoglie invitante
sullo spavento di una bellezza
che si nutre di gelo senza nascita
È un corpo disossato
che della nudità fece promesse
demolendo ruderi senza storia
Strappo temporale
Peso senza peso
Bisbiglio che squarcia il petto
Oracolo ingannevole
Lancio senza sassi
Stagno senza alito
Assenza di un vagare troppo a lungo
quando il ritardo lo ha preceduto
Rauco declino che il destino ritaglia
stringendo neve che non ha più acqua
parola senza sillabe su labbra cancellate
Miranda Galati (via le9porte)
To Tumblr, Love Pixel Union